venerdì 17 febbraio 2017

PADOVA - GLI AFFARI DI CHINA INGROSS GRAZIE ALLA #LEGANORD

Come già denunciato in diverse occasioni la situazione del China Ingross di Padova è diventata insostenibile, a causa di sequestri frequenti di merce irregolare o addirittura nociva. Ieri spuntano poi tutti i particolari di una vicenda che il Mattino intitola "Da Prato a Padova": lavoratori cinesi irregolari che attraverso canali della questura e con la complicità di una attività all'interno del China Ingross, riuscivano ad ottenere quei permessi di soggiorno falsi. Con falsa residenza, falsa conoscenza dell'italiano e falso lavoro.
Io mi chiedo, quanto durerebbe un commerciante Italiano scoperto in tutti questi intrallazzi?