mercoledì 26 giugno 2019

Audizione a testimonianza Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia Palazzo Giustiniani: Stefano Bisi




TRASCRIZIONE LETTERALE:
sta posso intervenire sull' argomento tubicino io formulerei domande
sempre naturalmente rispondendo alle domande che io le farò lei avrà la possibilità di fare gli approfondimenti che ritiene
no se chiede del seduta segreta un mese
la seduta segreta valuteremmo di volta in volta quando sarà il momento di fare cosa chiede il rinvio quassù esce da sale necessario cento
successi
bene

TUTTI I DATI CHE FACEBOOK E GOOGLE HANNO SU DI TE

Ecco tutti i dati che Facebook e Google hanno su di te: sei pronto?

La raccolta dei nostri dettagli personali va ben oltre ciò che molti di noi potrebbero immaginare. Quindi mi sono informato e ho dato un’occhiata..

Articolo di Dylan Curran -  Pubblicato il 28 Mar 2018 su “The Guardian”

Vuoi spaventarti? Ti mostrerò quante delle tue informazioni Facebook e Google memorizzano su di te senza che tu te ne renda conto.

Google sa dove sei stato

Google memorizza la tua posizione (se hai attivato il rilevamento della posizione) ogni volta che accendi il telefono. Puoi vedere una cronologia di dove sei stato dal primo giorno in cui hai iniziato a utilizzare Google sul tuo telefono.

Fai clic su questo link per visualizzare i tuoi dati

venerdì 21 giugno 2019

Borsellino ricorda Giovanni Falcone a 28 giorni dalla strage di Capaci


Quello che segue è la trascrizione integrale dell’intervento del dottor Paolo Borsellino.

Giovanni Falcone lavorava con perfetta coscienza che la forza del male, la Mafia, lo avrebbe un giorno ucciso.


Francesca Morvillo stava accanto al suo uomo con perfetta coscienza che avrebbe condiviso la sua morte.


Gli uomini della scorta proteggevano Falcone con perfetta coscienza che sarebbero stati partecipi della sua sorte.


martedì 21 maggio 2019

La Centrale Finanziaria Generale, Giancarlo Elia Valori, massoneria, Adnan Khashoggi

MILIARDARI COL BRACCINO CORTO – LA CENTRALE FINANZIARIA DI GIANCARLO ELIA VALORI INCAPPA IN KASHOGGI, CHE NON PAGA UNA CONSULENZA DA 4 MILIONI – APPROVATO IL BILANCIO 2013 CON UN PERDITA DI 9,4 MILIONI

Dal consiglio della società, partecipata da Generali, Amenduni e Toti, se ne sono andati Lamberto Dini e Luca Garavaglia. Battaglia sull’ingresso di Domenico Livio Trombone e Stefano Coen. Gli Amenduni hanno votato contro l’approvazione del bilancio…

CHI GIOCA AI “4 CANTONI” CON ROTARY, LIONS, KIWANIS?

CHI GIOCA AI “4 CANTONI” CON ROTARY, LIONS, KIWANIS?

4 cantoni
Se avete ritenuto opportuno sfidare un vecchio signore, malato e legittimamente inserito negli elenchi di quegli italiani che possono essere dichiarati poveri, sul terreno del suo diritto costituzionale a svolgere attività sussidiaria a quella dello Stato, vi sarete fatti i vostri conti. Soprattutto se il vostro nome dovesse risultare, viceversa, tra gli iscritti non nelle liste di chi, a norma di legge, ha diritto a 1,3333 (periodico) euro al giorno che è quanto la Carta acquisti mi consente di spendere per alimentarmi o pagare le medicine o le bollette dei consumi primari ma tra gli aderenti ad associazioni (in questo caso il Rotary Club) note nel mondo informato per essere luoghi di riunione e di accoglienza di notabili che, in quel territorio specifico, per censo, qualità di azioni svolte, attività filantropiche messe in atto e valore etico morale mostrato, possono essere esempio da additare.
Sembra, sin da subito, un confronto impari anche perché la persona a cui faccio riferimento e di cui successivamente in altro post vi indicherò per nome e cognome, beata lei (qui l’invidia è lecita), ha 31 anni e mi potrebbe essere nipote. Un vecchio signore mazziniano (ho passato i 71 anni), povero in canna e un giovane rotaryano, parlamentare al secondo mandato, onestamente contribuente di quella giusta autotassazione a favore della PMI: chiunque capirebbe non essere un incontro leale.

mercoledì 27 marzo 2019

Il discorso tipico dello schiavo (di Silvano Agosti)


Il discorso tipico dello schiavo 
(di Silvano Agosti )

"Uno degli aspetti più micidiale dell'attuale cultura, è di far credere che sia l'unica cultura.. invece è semplicemente la peggiore.

Bèh gli esempi sono nel cuore di ognuno.. per esempio il fatto che la gente vada a lavorare sei giorni alla settimana è la cosa più pezzente che si possa immaginare.