mercoledì 24 maggio 2017

dott. Dario Miedico - i vaccini sono pericolosi?

MEDICO LEGALE DARIO MIEDICO RADIATO DOPO AVER DIFESO LA GIUSTIZIA

---> http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/24/vaccini-un-altro-medico-scettico-radiato-dario-miedico-firmo-lettera-destinata-alliss/3610993/


UNO DEI POCHISSIMI MEDICI DISPOSTO A LOTTARE PER I RISARCIMENTO DANNI DA FARMACI:






Presentazione Lista e Programma #M5S di Senago (Mi)


☆☆☆☆☆ #EVENTO #M5S #SENAGO ☆☆☆☆☆

Domenica 28 Maggio ore 18:00
(p.zza A. Moro - via XXV Aprile)
Presentazione della Lista e del Programma amministrativo.




Maxi incendio di plastica a Parona (PV): stabilimento Aboneco smaltimen...

MARCHETTA DEL PD AI PETROLIERI - SI POTRA' TRIVELLARE NEI PARCHI

VACCINI: COSA FARE?

Continuavo a ragionare su un aspetto dove tutti ci stiamo incartando "come agire preventivamente" o cmq adeguatamente.

Perchè alla fine è quello il punto focale e perchè nessun genitore che utilizza il raziocinio infilerebbe nel sangue del proprio figlio sostanze che non gli servono.

Riepilogando:
per quello che ad oggi so ed ho capito, l'agire "preventivamente" dovrebbe basarsi su dati e dimostrazioni che provino quanto sia possibile che tal "soggetto singolo/corpo umano" reagisca male ovvero con reazioni avverse e dannose per lo stesso in seguito ad un vaccino.
Tale informazione la "dovrebbe" dare l'azienda che produce il farmaco con la supervisione di AIFA e tutti gli organi competenti... e qui casca tutto, dalle braccia a tutto il resto... perchè:
- considerando questo breve elenco che cita alcuni vaccini ritirati:
  1. 2006 viene ritirato dal commercio il vaccino trivalente «Morupar» contro il morbillo, parotite e rosolia.
    Il provvedimento, ha spiegato l'Aifa, è stato deciso dopo un'analisi dei dati di farmacovigilanza, disposta dalla stessa Aifa, che ha evidenziato un maggior numero di reazioni avverse immediate di tipo allergico dopo la somministrazione del Morupar rispetto a quanto registrato a seguito di altri due vaccini in commercio (MMRII e Priorix). Il vaccino era già stato ritirato in Canada nel 1992 stranamente da noi è stato ritirato solo nel 2006
    (http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/ritirato-dal-commercio-vaccino-anti-morbillo-parotite-rosolia-morupar)
  2. 6 ottobre 2012: L’Istituto di stato per il controllo dei farmaci della Slovacchia (SUKL) ritira dal mercato il vaccino esavalente Infanrix Hexa prodotto dalla Glaxo-Smith-Kline per la contaminazione microbica dell’ambiente di produzione. La stessa decisione viene presa da Spagna, Germania, Australia, Francia e Canada.
    (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/16/rischio-contaminazione-vaccino-esavalente-ritirato-in-19-paesi-non-in-italia/384291/)
  3. 17 ottobre: La Crucell dispone il ritiro di 2 milioni e 300 mila dosi in tutta Italia dopo aver riscontrato “potenziali pericoli” per la salute in due lotti (su 32) del farmaco Inflexal V per una contaminazione microbica.
    (http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/09/bocche-cucite-su-clamoroso-ritiro.html)
  4. 24 ottobre 2012: Il ministero della Salute e l’Aifa dispongono il divieto immediato a scopo cautelativo (e in attesa di ulteriori indagini) dell’utilizzo dei vaccini antinfluenzali della Novartis: Atripalda, Influpozzi sub unità, Influpozzi adiuvato, Fluad, perché potrebbero presentare una aumentata reattogenicità, cioè la capacità di indurre effetti collaterali e reazioni indesiderate.
    (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/24/influenza-ministero-della-salute-vieta-quattro-vaccini-della-novartis/391906/)
  5. 13 ottobre 2014: L’Aifa dispone il ritiro di alcuni lotti del vaccino Meningitec della ditta Nuron Biotech BV per la presenza di un particolato color arancio rossastro, identificato come microresidui metallici, in alcune siringhe.
    (http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/ritiro-cautelativo-di-lotti-dei-vaccini-meningitec)
  6. 27 novembre 2014: L’Aifa dispone, a titolo esclusivamente cautelativo, il divieto di utilizzo di due lotti (142701 e 143301) del vaccino antinfluenzale Fluad della Novartis a seguito delle segnalazioni di quattro eventi avversi gravi o fatali, verificatisi in concomitanza temporale con la somministrazione della dose di vaccino.
    (http://www.aifa.gov.it/content/aifa-dispone-il-divieto-di-utilizzo-due-lotti-del-vaccino-antinfluenzale-fluad-0).


- la denuncia di Report che segnala un SERIO PROBLEMA DEL CONTROLLO DEL FARMACO:

- e SE
sappiamo che abbiamo ambigui accordi (http://www.aifa.gov.it/content/italia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale) tra gli organi e posizioni decisionali (altro es. Henry W Gadsden, direttore generale della multinazionale farmaceutica Merck tra il 1965 e il 1975 (durante la sua leadership i guadagni della Merck quadruplicarono): “Il nostro sogno è produrre farmaci per le persone sane, questo ci permetterebbe di vendere a chiunque”.), e che nonostante i reclami degli organi professionali e medici competenti in contrasto, e che alla fine decidono politicamente e non scientificamente determinate imposizioni mascherandosi con le parole "necessario per rischio epidemie a difesa della collettività", noi inermi ed ignoranti cittadini, che deleghiamo per forza di cosa a persone competenti il tema sanità,
CHE COSA POSSIAMO FARE di diverso che chiedere dati ed info utili oltre che la presa di responsabilità da parte di chi certifica certe cure dichiarandole efficaci e NON dannose?
- contando poi che ad oggi se non esistono studi seri in merito è certamente perchè tutto ruota intorno all'interesse economico di Aziende Farm. e Ministri della Salute in Italia venduti (cit. De Lorenzo: "i Min. della Sannità sono sempre espressione delle case farmaceutiche"), in base a cosa scegliamo se fare o non fare un vaccino che magari poi è l'ennesimo caso "madre di Bartolomeo Pepe"? (https://www.youtube.com/watch?v=TahI6sJ0jvI).

RIEPILOGANDO:
- se oggi la sanità ci impone/propone vaccini in totale fiducia di delega perchè nessuno ha dati seri e probatori a dimostrazione di come agire per curare o prevenire "malattie importanti",
- rimbalziamo tra la volontà di scegliere liberamente ed il fidarsi a seconda di tutto quell'insieme di migliaia d'info pro e contro su questi farmaci,
- nessuno si prende la responsabilità, partendo da chi li produce, sui danni eventuali post vaccino,
- chi è deputato a far luce e trasparenza (Stato ed organi medici anche internaz.) se ne lava le mani..
La prima deduzione logica è:
l'insieme di responsabili oggi reputa che quel 2-3% che muore o riporta coseguenze "è un danno trascurabile" perchè tanto non glie ne frega un cazzo a nessuno del prossimo e fin quando dura il sistema può tranquillamente guadagnarci, tanto chi ha il potere economico per avere certe risposte, sa anche come vicere e dunque scegliere di non curarsi o curarsi con precise specifiche medicine e metodi tenuti nei laboratori perchè altrimenti rendere sani tutti si abbasserebbero troppo il potere economico di alcune lobby (e questo non è complottismo ma dato di fatto).

(foto condanne Glaxo qui sotto - https://it.wikipedia.org/wiki/GlaxoSmithKline




ALCUNI DEI VACCINI PERICOLOSI RITIRATI

  1. 2006 viene ritirato dal commercio il vaccino trivalente «Morupar» contro il morbillo, parotite e rosolia.
    Il provvedimento, ha spiegato l'Aifa, è stato deciso dopo un'analisi dei dati di farmacovigilanza, disposta dalla stessa Aifa, che ha evidenziato un maggior numero di reazioni avverse immediate di tipo allergico dopo la somministrazione del Morupar rispetto a quanto registrato a seguito di altri due vaccini in commercio (MMRII e Priorix). Il vaccino era già stato ritirato in Canada nel 1992 stranamente da noi è stato ritirato solo nel 2006
    (http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/ritirato-dal-commercio-vaccino-anti-morbillo-parotite-rosolia-morupar)
  2. 6 ottobre 2012: L’Istituto di stato per il controllo dei farmaci della Slovacchia (SUKL) ritira dal mercato il vaccino esavalente Infanrix Hexa prodotto dalla Glaxo-Smith-Kline per la contaminazione microbica dell’ambiente di produzione. La stessa decisione viene presa da Spagna, Germania, Australia, Francia e Canada.
    (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/16/rischio-contaminazione-vaccino-esavalente-ritirato-in-19-paesi-non-in-italia/384291/)
  3. 17 ottobre: La Crucell dispone il ritiro di 2 milioni e 300 mila dosi in tutta Italia dopo aver riscontrato “potenziali pericoli” per la salute in due lotti (su 32) del farmaco Inflexal V per una contaminazione microbica.
    (http://valdovaccaro.blogspot.it/2013/09/bocche-cucite-su-clamoroso-ritiro.html)
  4. 24 ottobre 2012: Il ministero della Salute e l’Aifa dispongono il divieto immediato a scopo cautelativo (e in attesa di ulteriori indagini) dell’utilizzo dei vaccini antinfluenzali della Novartis: Atripalda, Influpozzi sub unità, Influpozzi adiuvato, Fluad, perché potrebbero presentare una aumentata reattogenicità, cioè la capacità di indurre effetti collaterali e reazioni indesiderate.
    (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/24/influenza-ministero-della-salute-vieta-quattro-vaccini-della-novartis/391906/)
  5. 13 ottobre 2014: L’Aifa dispone il ritiro di alcuni lotti del vaccino Meningitec della ditta Nuron Biotech BV per la presenza di un particolato color arancio rossastro, identificato come microresidui metallici, in alcune siringhe.
    (http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/ritiro-cautelativo-di-lotti-dei-vaccini-meningitec)
  6. 27 novembre 2014: L’Aifa dispone, a titolo esclusivamente cautelativo, il divieto di utilizzo di due lotti (142701 e 143301) del vaccino antinfluenzale Fluad della Novartis a seguito delle segnalazioni di quattro eventi avversi gravi o fatali, verificatisi in concomitanza temporale con la somministrazione della dose di vaccino.
    (http://www.aifa.gov.it/content/aifa-dispone-il-divieto-di-utilizzo-due-lotti-del-vaccino-antinfluenzale-fluad-0).

...e questi sono fatti non teorie.




2017: OGGI SIAMO UNA SOCIETÀ' SENZA TIMONE, DOMANI MAGARI...


"Pochi, sempre pochi saranno coloro che leggeranno queste parole.
Coloro che le faranno proprie e ne faranno bandiera d'esempio.
Troppo pochi saranno quelli che si ricorderanno che prima viene il NOI e dopo e forse l'io.
Sempre meno coloro che ricordano, che si pongono domande, che hanno un'idea e di qualsiasi natura.
Non è più la massa ma la quasi totalità di esseri umani che scelgono e preferiscono il meno peggio, preferiscono il lasciar correre, l'alzare le braccia e preferire la diplomazia all'intransigenza.
La stessa diplomazia che permette migliaia di morti silenziose semplicemente dovute a negligenze collettive partendo da amministratori di Stato.
Si fa spalluccie su tutto, l'assuefazione ha raggiunto livelli davvero oltre ogni limite.
Non abbiamo più il senso della misura su tutto, ci scandalizziamo per foto di animali maltrattati e non per i bombardamenti a vantaggio di sistemi MassoniciPoliticoMafiosi.
Non sappiamo più cosa significa essere felice ed abbiamo accettato ogni verità raccontata e non dimostrata, accondiscendendo al fatto che è meglio avere/apparire piuttosto che ESSERE.
Siamo lo zimbello di noi stessi.
Accettiamo che ci si faccia qualsiasi umiliazione morale e fisica.

La prima cosa da fare, per poter girare pagina e tornare ad "essere umani" dev'essere aumentare l'ascolto ed il senso critico costruttivo, provare davvero le sensazioni. Imparare ad ascoltare senza rispondere tanto per dire qualcosa.
Eliminando personalismi ed invidie varie e cancellando dal nostro vocabolario le parole "IO", "omertà" e "corruzione", sostituendole con #NOI, #coerenza ed #onestà.

FINO AD ALLORA e solo ad allora "forse" avremo la possibilità di cambiare in meglio.

Beppe Grillo ci ha attratti in un unica comunità proprio perché ha comunicato questa volontà di cambiamento, facciamolo."



PIERO GRASSO NON PUÒ' ONORARE FALCONE, VERGOGNATI

Per onorare la memoria di Falcone, occorre avere memoria. Pietro Grasso, l'ha tradita tre volte. La prima, non firmando il ricorso in appello contro Andreotti. La seconda, dando una medaglia per l'antimafia a Berlusconi. La terza, sabotando il 416 ter con ghigliottina da presidente del Senato. Non ha memoria un cittadino palermitano che tributa consenso al candidato sindaco Ferrandelli che ha come stratega della campagna elettorale, Totò vasa vasa, Cuffaro condannato per favoreggiamento alla mafia. Non ha memoria un cittadino palermitano che tributa consenso al candidato sindaco Leoluca Orlando, il più grande accusatore di Falcone. Orlando si vantava della primavera palermitana contro Andreotti quando la stella di Andreotti era già eclissata e lo contestava pure Totò Riina... La rete non dimentica, quella notte del 14 aprile 1990 a Samarcanda, quando Orlando insinuò che Falcone non perseguiva l'onorevole Salvo Lima. Orlando anni dopo si giustificò che stava facendo il suo mestiere di politico, ma la verità era un'altra. Pochi mesi prima, Falcone arrestò don Vito Ciancimino, in affari per miliardi con il comune di Palermo a guida Leoluca Orlando. I Palermitani onorino la memoria di Falcone, onorando la propria e mandando all'inferno i farisei dell'antimafia.



martedì 23 maggio 2017

Concerto di beneficienza del Maestro Amerigo Paparelle

Il concerto pianistico del maestro Amerigo Paparelle, in collaborazione con l'ALSA Lombardia, rientra nella stagione teatrale 2016/2017 del Teatro Giovanni XXIII di Cusano Milanino ed è la sua prima esibizione da solista nella sua città. 
Il ricavato verrà interamente devoluto alla Fondazione Nuova Specie, impegnata nell'ambito del disagio diffuso nelle sue varie forme, come tra le altre depressione, psicosi, tossico dipendenze e disturbi alimentari, attraverso la quarantennale esperienza del Metodo alla Salute ideato dal dottor Mariano Loiacono. 
Lo spettacolo, diretto da Roberto Lavizzari, è stato concepito come un viaggio attraverso l'esperienza artistica ed umana del maestro Paparelle, in cui i grandi compositori del passato accompagnano il vissuto di un ragazzo del terzo millennio che, con le dita sul pianoforte, ci racconta come la Fondazione Nuova Specie abbia lasciato un'impronta nella sua vita. Tra notturni di Chopin e sonate di Beethoven, un'occasione per conoscere attraverso musica, aneddoti e curiosità di uno dei talenti più brillanti (e stravaganti) di Cusano Milanino.

Il programma della serata prevede:
-Ludwig van Beethoven: Sonata op. 90 
-Fryderyk Chopin: Notturni op. 27
-Johannes Brahms: Rapsodia op. 119
-Franz Liszt: Le campane di Ginevra
-Alexandr Skrjabin: Studio op. 2 n. 1; preludi op. 16
-Béla Bartok: Suite op. 14
-Manuel de Falla: Danza rituale del fuoco

Il costo del biglietto è di 5 euro a scopo di beneficienza. Potrete scoprire di più a proposito della Fondazione e imparare a conoscere le sue iniziative e proposte a questi link: http://www.nuovaspecie.com/it/
http://metodoallasalute.blogspot.it/
E informarvi per tutte le attività sul territorio a questo indirizzo email: alsa.lombardia@gmail.com

Accorrete numerosi per una serata di vita e di musica, in cui "la musica, con il suo linguaggio simbolico, prova a spiegare, senza riuscirci, qual è il significato dell'esistenza".

---> https://www.facebook.com/events/1922803104647182/ <---



TUTTE LE PRESE PER IL CULO SUI VACCINI


Tutto il resto è una presa per il culo, e il culo sappiatelo, è quello di chi si beve le fandonie di regime.


Fonte: ISTAT https://www.istat.it/it/files/2014/01/Mortalita_-sotto_i_5_anni-.pdf?title=La+mortalità+dei+bambini+ieri+e+oggi+in+Italia+-+15%2Fgen%2F2014+-+Testo+integrale.pdf



Vaccini sì o no? (Pedicini M5S)

BONIFICA CONCLUSA A #ROMA - Via Aspertini: la zona ora può rinascere

“Si è da poco conclusa la bonifica ambientale direttamente a ridosso dell'ingresso della scuola elementare di via Amico Aspertini a Tor Bella Monaca. A scatenare la forte quanto giustificata ondata di indignazione di cittadini e residenti la devastante situazione del parco adiacente, 'condita' da bottiglie con residui di crack appena fumato e da putridi cumuli di immondizia che ammorbavano l'intera zona, inquinandone e ingombrandone le pertinenze. Ottimo il lavoro svolto da Ama assieme al Nucleo PICS della Polizia di Roma Capitale, dal Presidente del Municipio VI e dal Dipartimento tutela ambientale, sempre attenti alle tematiche dell’emergenza ambientale e del trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani: a loro va tutta la nostra gratitudine“.



Marco Travaglio e le minchiate di Totò Cuffaro mafioso

Totò Cuffaro e Amici sputano sulla tomba di Falcone

I Boss fanno il tifo x Totò Cuffaro contro Giovanni Falcone

Orlando attacca Falcone Annozero