martedì 19 gennaio 2016

I SOLDI NASCOSTI DELLA POLITICA: LE FONDAZIONI (terza puntata)

Oggi parliamo della Fondazione Nuova Italia, la cassaforte di una parte della Destra che ha sfornato fior di politici.

Nata nel 2003, i primi soci erano legati all'ex MSI o AN e una decina di loro hanno poi ottenuto incarichi pubblici vari, dal ministero dell'agricoltura o dal comune di Roma. Una vera e propria fucina di "talenti".

Questi sono alcuni dei personaggi illustri:
- GIANNI ALEMANNO, prima solo finanziatore e poi presidente, diventa poi sindaco di Roma. Oggi indagato illustre di #Mafiacapitale.



- FRANCO FIORITO (Er Batman) accusato e poi condannato di peculato, è stato capogruppo del Pdl nella regione Lazio.

- FABRIZIO TESTA, referente di Alemanno per il bacino elettorale di Ostia è stato dirigente ENAV e anche lui coinvolto nello scandalo #Mafiacapitale. Buzzi e Carminiati infatti volevano piazzarlo ai vertici della AMA (gestione rifiuti di Roma).

- FRANCO PANZIRONI, ex amministratore di AMA condannato a 5 anni e 3 mesi per 841 assunzioni sospette.

- RICCARDO MANCINI, ex amministratore di Eur SPA è stato condannato a due anni per tentata estorsione nell’ambito di uno dei filoni di indagine scaturiti dall’inchiesta su una presunta tangente versata per la per la fornitura di 45 bus a Roma Metropolitane.

In tutto questo giro di soldi, potere e favori, il Buzzi di MafiaCapitale pagava l'affitto della sede della Fondazione.

La Fondazione Nuova Italia è stata sciolta lo scorso anno ed un nutrito gruppo di ex sostenitori di Alemanno è passato ad altro partito.
Indovinate dove?

Alla LEGA NORD! 

Tra questi spicca GIACOMO CIRIELLO, nominato capo di gabinetto da ROBERTO MARONI che oggi è imputato a Milano per presunti favori pubblici a due amiche raccomandate proprio da Ciriello.

Ancora una volta le fondazioni si dimostrano un vero e proprio ecosistema dove il colore politico non conta.
Contano i finanziamenti, gli incarichi e i favori.
Tutto gestito dalla politica per il benessere dei partiti.

Domani vi parlerò della storica fondazione Alcide De Gasperi che fa capo ad Alfano e nel cui direttivo compare Fouad Makhzoumi, l’uomo più ricco del Libano, titolare del colosso del gas Future Pipes Industries.


Per chi si fosse perso le puntate precedenti:
- La fondazione Open di Matteo Renzi:
https://www.facebook.com/sorial.giorgio/posts/1227314603952465:0
- La fondazione Italianieuropei di Massimo D'Alema:
https://www.facebook.com/sorial.giorgio/posts/1227746177242641:0


FONTE ---> https://www.facebook.com/sorial.giorgio/photos/a.675255502491714.1073741825.673589539324977/1226591707358088/