martedì 19 gennaio 2016

I SOLDI NASCOSTI DELLA POLITICA: LE FONDAZIONI (quarta puntata)

Oggi è il turno della Democrazia Cristiana, dei successori di NCD e degli strani "intrecci" di nomi, date e istituti bancari...

Parliamo della fondazione Alcide De Gasperi, inaugurata nel 1982 niente meno che da CIRIACO DE MITA, nello stesso anno della morte di ROBERTO CALVI, l'allora presidente del Banco Ambrosiano (istituto privato strettamente legato allo IOR, la banca vaticana) trovato morto impiccato.



Successivamente la fondazione è passata in mano a 
GIULIO ANDREOTTI, 
poi a FRANCO FRATTINI 
fino arrivare ad ANGELINO ALFANO. 

Sono stati tutti almeno ex ministri se ci fate caso, Andreotti anche presidente del Consiglio.

Ed ancora una volta i finanziatori della fondazione si celano dietro alle leggi fatte ad hoc per mantenere il loro anonimato e ad oggi l'attuale presidente della fondazione, nonché Ministro dell'Interno, non ha concesso il permesso di visionare i bilanci né di conoscere i finanziatori.

Ma oltre ai 400 milioni di lire depositati all'apertura, tesoretto della ex DC versato tra l'altro direttamente dal partito di allora, i sodi nella fondazione girano, e così dagli accertamenti effettuati sulle coop di Salvatore Buzzi #MafiaCapitale risulta che il 15 novembre 2012 parte un bonifico di 30 mila euro da un conto corrente intestato alla coop "Formula sociale" a favore proprio della Fondazione Alcide De Gasperi.

Dovrebbe bastare questo, in un paese normale, a far venire parecchi dubbi, invece le fondazioni continuano ad essere centri di potere, discrete e con sufficienti fondi da muovere consensi e poltrone, e nel direttivo della fondazione De Gasperi si trovano nomi quali:
- FOUAD MAKHZOUMI, l'uomo più ricco del Libano, titolare del colosso del gas Future Pipes Industries.

- FRANCO PANZIRONI, ancora lui, lo abbiamo già incontrato nella fondazione di Alemanno, ex amministratore di AMA condannato nel Maggio scorso a 5 anni e 3 mesi per 841 assunzioni sospette.

- GIOVANNI BAZOLI, banchiere bresciano ma non uno qualsiasi, è un peso da novanta.
Dopo la morte di Roberto Calvi nel 1982 fu proprio Bazoli a prendere in mano il Banco Ambrosiano, che in seguito integrò il cattolicissimo Banco Veneto (divenendo Banco Ambrosiano Veneto).
Nel 1997 dall'unione dell'Ambroveneto con Cariplo, nacque Banca Intesa, di cui Bazoli divenne presidente.
La banca si fuse poi nel 2007 con il Sanpaolo di Torino, originando così l'attuale gruppo Intesa Sanpaolo. Di tutto questo memorizzate due cose:
1) le regioni: Lombardia, Piemonte e Veneto, cioè il "Nord Italia"
2) lo IOR (quindi il Vaticano)

- RAFFAELLO VIGNALI, ex presidente di Compagnia delle Opere, il braccio economico di CL - Comunione e Liberazione.

In pratica attraverso il direttivo della Fondazione si ricostruisce il sistema "spoil system" del Nord Italia: la vecchia DC, frammentata viene reinserita un po' dappertutto ma in particolare ne la Casa delle Libertà e poi in NCD con chiaramente l'appoggio incondizionato della Lega Nord.
Da Formigoni, espressione forte di CL in Lombardia, con quattro mandati da governatore ed il supporto fiero di PDL e Lega, a Maroni, mantenendo inalterato il sistema delle nomine clientelari nella pubblica amministrazione (ed in particolar modo di ospedali e Asl).

Un fil rouge ha unito così negli ultimi trent'anni
De Mita -> Andreotti -> Frattini -> Alfano con Formigoni -> Maroni, assicurando il supporto di Compagnia delle Opere e affiliati attraverso le garanzie di Banco Ambrosiano Veneto, Banca Cariplo, poi Intesa e oggi Intesa SanPaolo (socio di maggioranza in Bankitalia).

A guardare l'intreccio si capisce perché i finanziatori ritengano sia meglio per loro rimanere segreti...

Domani parleremo della fondazione Vedrò (oggi chiusa) di Enrico Letta, Maurizio Lupi e Angelino Alfano (ancora!)


Per chi si fosse perso le puntate precedenti:
- La fondazione Open di Matteo Renzi:
https://www.facebook.com/sorial.giorgio/posts/1227314603952465:0
- La fondazione Italianieuropei di Massimo D'Alema:
https://www.facebook.com/sorial.giorgio/posts/1227746177242641:0


FONTE ---> https://www.facebook.com/sorial.giorgio/photos/a.675255502491714.1073741825.673589539324977/1229126273771298/?type=3&theater