venerdì 19 febbraio 2016

Lettera a "TUTTI i cittadini che si definiscono attiVisti M5S"


I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"...

I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... controllano.
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... FANNO DAVVERO fiato sul collo per primo ai portaVoce.

I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... non fanno sconti nemmeno a se stessi.
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... partecipano alle riunioni, ai gazebo, al consiglio comunale oppure seguono ALMENO i lavori del gruppo dove vivono e fanno quello che possono (ma con una frequenza settimanale NON mensile).
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... controllano almeno ogni tanto cosa il propri eletti hanno votato l'ultima volta e perché, verificano la loro attività o gli scrivono e chiedono COME STANNO e COME VA.
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... cercano di applicare la frase "il mondo cambia col tuo esempio NON con la tua opinione".
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... non delegano e non creano problemi al gruppo per antipatie personalistiche facendo distrarre l'obbiettivo comune da quello UNICO principale M5S ovvero portare il citano a fare ciò di cui NON fa che causa la situazione di oggi "occuparsi della cosa pubblica".
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... non aspettano aiuto dallo Staff o chiunque altro per proporre od agire su un fabbisogno di gruppo o collettivo.
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... studiano, propongono e condividono fino a promuovere obbiettivi precisi mirati.
I cittadini che si definiscono "attiVisti M5S"... non si lamentano e basta ma AGISCONO.

NON chiamateVi M5S solo perché lo fareste come essere tifoso di una qualunque squadra sportiva.
M5S è una cosa troppo seria e chi non lo ha ancora capito si faccia un esame di coscienza per favore.