mercoledì 2 agosto 2017

#BAYER & #MONDANSO #IGFARBEN: Monsanto-Bayer, un matrimonio che viene da lontano.

Monsanto-Bayer, un matrimonio che viene da lontano. Il fantasma di IGFarben, vicenda scandalosa.
La IG Farben detenne un monopolio quasi totale sulla produzione chimica durante il periodo della Germania Nazista. L'azienda chimica tedesca fu il cuore finanziario del regime di Hitler e durante l'Olocausto fu la principale fornitrice al governo tedesco dello Zyklon-B. La IG Farben fu anche una delle società che più richiesero deportati come cavie per esperimenti e test di medicinali di vario genere, per mezzo dei quali furono inventati il gas nervino, il metadone e altre sostanze (specialmente a opera della Bayer, una delle società costitutive).

Il famoso Zyklon B, veleno made by Bayer era usato nelle camere a gas per sterminare gli ebrei, in particolare ad Auschwitz dove la IG aveva impiantato una fabbrica di gomma sintetica (la Buna Monovitz) che schiavizzava i detenuti del lager che usava anche come cavie in esperimenti scientifici, anche eugenetici. Ma di gomma non riuscì a produrne, tanto i prigionieri erano malnutriti e macilenti. IG Farben costruì e gestì più di 40 campi di concentramento nell’Europa occupata dai Nazisti.
Monsanto e Bayer hanno una lunga storia. Hanno prodotto esplosivi e gas venefici usando tecnologie condivise e hanno venduto entrambi alle due parti in conflitto in entrambe le Guerre Mondiali. Gli stessi agenti chimici furono acquistati degli stessi produttori dalle forze Alleate e da quelle dell’Asse, con denari prestati dalle stesse banche federate nella Fed”.
MOBAY Monsanto e Bayer [insieme nella Mobay Chemical Corp ma solo dal 1954] fornirono gli ingredienti dell’ Agente Arancio nella Guerra del Vietnam, 20 milioni di galloni di defolianti e erbicidi MOBAY furono irrorati sul Sud Vietnam. Ancora oggi nascono bambini con difetti genetici, gli adulti soffrono di malattie croniche e tumori dovuti a quegli agenti tossici.
La casa farmaceutica BAYER AG, venne fondata in Germania nel 1863. Il primo importante prodotto della Bayer fu l'eroina che venne immessa in commercio nel 1899.
Questa sostanza divenne in breve una medicina di grandissimo successo usata contro moltissime malattie e dolori, poi vietata in Italia nel 1925, negli Stati Uniti negli anni'30 e in Portogallo nel 1962.
Sempre nello stesso anno viene messa in commercio l'Aspirina, una medicina a base di acido acetilsalicilico, cioè una modificazione dell'acido salicilico (o salicina), che era un rimedio popolare estratto dalla corteccia del salice.
Inizialmente il successo dell'aspirina fu nettamente inferiore rispetto a quello dell'eroina, ma dopo che questa venne vietata l'aspirina rimpiazzò l'oppioide e ne ereditò il successo planetario.
Per il suo coinvolgimento in diversi crimini di guerra ad opera dei nazisti, in particolare per la produzione dello Zyklon B e gli esperimenti chimici su numerose cavie umane, specialmente di origine ebraica, e per la compartecipazione che l'impero dei Rockfeller aveva in essa e viceversa, dopo la prima guerra mondiale la Bayer AG venne penalizzata per crimini di guerra negli USA, in Canada e in diverse altre nazioni le vennero sottratti i diritti sul proprio nome e sui propri marchi registrati, e la Bayer stessa riapparve dopo la Seconda guerra mondiale come azienda indipendente.
A partire dal 1978, attraverso numerose acquisizioni, la Bayer ha cercato di riacquisire i diritti sui propri marchi registrati.
Nel 1978, infatti, la Bayer AG acquistò la Miles Laboratories e le sue sussidiarie Miles Canada e Cutter Laboratories assieme alle loro linee di prodotto, tra cui l'Alka Seltzer.
Nel 1994, la Bayer AG acquistò la parte di Sterling Winthrop che si occupava dei prodotti da banco, allo scopo di riacquisire i diritti di marchio restanti.
Nel 2001, Bayer acquista la divisione di prodotti da Banco di Roche diventando così il numero uno mondiale di questa categoria con i marchi di prodotti tra i più conosciuti come Aspirina, Canesten, Citrosodina, Supradyn, Aleve, Lasonil ed altri minori.
Nel 2006 lancia un OPA su Schering AG, azienda farmaceutica tedesca con sede a Berlino leader nel campo degli ormoni e la acquista di fatto nel luglio 2006 diventando così la 7° azienda al mondo per dimensione nel mercato farmaceutico dando vita al colosso BayerScheringPharma, che è leader mondiale nella contraccezione orale, diagnostica per immagini e fortemente presenti in campi come la cardiologia e l'antibiotico-terapia.