giovedì 15 dicembre 2016

IDEE REGALO PER NATALE 2016... E NON SOLO...


Ciao,
Quest’anno ho scelto di fare una politica economica famigliare coerente anche e soprattutto per queste feste natalizie, feste ormai sempre e solo più pagane che sentimentali.
Ho scelto di donare oggetti fatti con materiale di scarto e recupero (bottoni, tessuti, plastiche varie, ecc.) realizzati dalle scuole locali per compiere un gesto dai molti significati:

  1. finanziando le scuole che vessano sempre in problematiche economiche, nonostante già tutti i tributi che versiamo direttamente ed indirettamente;
  2. diffondere un esempio di stile di vita che promuova una consapevolezza nel fatto che ogni gesto quotidiano è FARE politica, perché decidiamo sempre noi chi finanziare e dunque chi “mantenere in vita economicamente”;
  3. Trasmettere un esempio di alternativa di commercio, non per forza bello e “luccicoso”, o peggio ancora se non Made in Italy o fatto da bambini sfruttati in qualche cantina di azienda in Cina o nell’Est Europa o nella Toscana ed Emilia Romagna.
    Un commercio più coerente ed a minor impatto ambientale possibile.

Semplicemente perché non possiamo lamentarci che le cose non funzionano, se siamo i primi a condurre una vita che finanzia aziende che inquinano, evadono od eludono e molto altro peggio ancora.
Sperando di aver fatto non un gesto ma la differenza verso un cambiamento culturale Vero, ti ringrazio dell’amicizia ed auguro anche tu faccia uguale o meglio in futuro in ogni piccolo gesto possibile della nostra quotidianità.

Grazie, buon festeggiamento con le persone a te care.




Alcuni spunti di ragionamento:
CHI COMPRA VOTA: Ogni volta che fa la spesa, che schiaccia il telecomando, che va in banca. Sono voti che danno al sistema.
Odio gli indifferenti (Estratto da Lettere dalle carceri, A. Gramsci - 14/02/1917)
Il Mondo lo cambi col tuo esempio non col la tua opinione (P. Coelho)
Per l'imperialismo è più importante dominarci culturalmente che militarmente. La dominazione culturale è la più flessibile, la più efficace, la meno costosa. Il nostro compito consiste nel decolonizzare la nostra mentalità. (Thomas N.I. Sankara)
Sii tu il cambiamento che vorresti vedere intorno a te. (M. Ghandi)
E' più facile lasciarsi andare che cercare di capire. (Biagio Antonacci)
Quelli che non sanno ricordare il passato, sono destinati a ripeterlo. Sono le persone così pazze da pensare di cambiare il mondo, che alla fine lo cambiano davvero. Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo. (Evelyn Beatrice Hall)
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso. (A. Einstein)
Chi crede che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o è un economista.
Se pochi di noi sono capaci di dare vita ad una politica, siamo tutti capaci di giudicarla.
Vi hanno educato alla docilità e alla rassegnazione, hanno corretto (e corrotto) le vostre inclinazioni, violentando la vostra natura per meglio inserirvi nella gabbia sociale che vi spoglierà delle vostre migliori energie per poi sputarvi via quando, esausti e bisognosi, non sarete più utili alla grande macchina della produzione e del consumo.
Solo quelli che così folli da pensare di cambiare il mondo, lo cambiano davvero.
Se un popolo si aspetta di poter essere libero restando ignorante, spera in qualcosa che mai è stato e mai sarà.
Il vigliacco Muore ogni giorno, il coraggioso una volta sola. (G. Falcone)
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. (A. Einstein)
Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi troviate, ma lo sarete sicuramente se non farete nulla per cambiarla. (M.L. King).
Se un uomo non è disposto a rischiare per le sue idee o valgono nulla le sue idee o vale nulla lui.
ESEMPIO concetto di coerenza: non è coerente e serio ricercare alimenti senza olio di palma e fumare.
Non esiste la perfezione, ma esiste la coerenza.