giovedì 1 settembre 2016

#TEATRINO A #MARANELLO: #RENZI, #MERKEL E #MARCHIONNE

#Maranello; grande spettacolo pubblico in un'azienda privata: una cancelliera tedesca, un fiorentino non eletto da nessuno, un imprenditore che paga le tasse in Svizzera; ecco l'estrema sintesi dell'attuale Governo italiano. E poteva concludersi un summit così importante senza il catering di Bottura? Non sia mai, tortellini in crema di parmigiano per cancelliera, mousse di mortadella per il presidentissimo.



Cosa è stato deciso di nuovo? Nulla.
Era solo la cornice pomposa per una conferenza stampa già programmata. Certo molti modenesi saranno contenti per la pubblicità data alla zona modenese, sicuramente male non fa. Sicuramente molti cittadini saranno giustamente soddisfatti dell'annuncio tedesco sulla scuola da ricostruire insieme. Bene!

Fuori dal cenone però rimangono quel 40% di giovani disoccupati, quelle persone tutt'ora fregate dalla legge Fornero, quei modenesi che si vedono aumentare pure i biglietti del bus (almeno qua i bus esistono) perché il Governo tagli i fondi al trasporto pubblico, e quelle oltre 8300 persone ancora fuori dalla loro casa inagibile a causa del terremoto emiliano di 4 anni fa (gestito da Errani).

Insomma un bello show, verissimo. Ora però torniamo alla realtà. Attendiamo misure in Parlamento sul terremoto in centro Italia.