lunedì 9 maggio 2016

Giuseppe Impastato, meglio noto come Peppino (Cinisi, 5 gennaio 1948 – Cinisi, 9 maggio 1978), è stato un giornalista, attivista e poeta italiano, noto per le sue denunce contro le attività di cosa nostra a seguito delle quali fu assassinato, vittima di un attentato il 9 maggio 1978.

PEPPINO IMPASTATO
pagò con la sua vita la LIBERTÀ DI INFORMAZIONE che faceva con Radio Out.
L'Italia oggi è al 77' posto nel mondo per la Libertà di informazione: troppi giornalisti vivono sotto scorta per minacce mafiose ma soprattutto troppi "giornalisti" scrivono e recitano solo quello che il regime renzuskiano vuole.

Fanculo l'onore e l'omertà !