venerdì 8 aprile 2016

#Trivellopoli - Gemelli dice: Delrio e Lo Bello stanno portando avanti la nostra nomina

#Trivellopoli
Eccone un altro, ora tocca al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, grande amico di Renzi.
Gianluca Gemelli: “Il ministro Delrio sta facendo la nostra nomina”.
Secondo gli inquirenti ci sono due progetti convergenti:
quello dell'ammiraglio Giuseppe De Giorgi per l'ammodernamento della flotta navale e quello di Gianluca Gemelli, compagno dell'ex Ministra Guidi, di realizzare nel porto di Augusta (Siracusa) uno dei principali poli di stoccaggio di petrolio nel Mediterraneo.
Dalle intercettazione pare che in mezzo ci sarebbe il ministro Graziano Delrio che, attraverso la catena dei suoi più alti funzionari, autorizza la nomina di Alberto Cozzo a capo dell’Autorità portuale di Augusta.
Gemelli infatti chiede aiuto a De Giorgi per piazzare, all’Autorità portuale di Augusta, un uomo a lui vicino. Quell’uomo si chiama Alberto Cozzo e come per magia, nel dicembre 2015, il ministero di Delrio lo conferma nel suo ruolo di capo dell’autorità portuale di Augusta.
“Delrio e Lo Bello si stanno muovendo per la nomina che ci interessa”, dice Gemelli al telefono, nell’autunno 2015, e la nomina magicamente avviene.
Se quanto emerge dagli atti fosse confermato, la "combriccola" avrebbe:
- scritto la Legge Navale da 5,4 miliardi
- trasferito un ammiraglio
- nominato il capo di un’autorità portuale.
E il tutto con l’aiuto – consapevole o non – del ministro Delrio.

Quindi in soli tre giorni abbiamo ben tre ministri, Guidi, Padoan e Delrio, segnalati in scandali, inchieste e tutti identificati come pedine al servizio di qualcuno.
Ho la nausea e ancora Renzi insiste che il governo non c'entra con le Lobby?

Il governo è la lobby!

(fonte https://www.facebook.com/sorial.giorgio/photos/a.675255502491714.1073741825.673589539324977/1291554974195094/)




Leggi anche --->
Ministro Guidi, Gianlcuca Gemelli, Ivan Lo Bello e Giovanni Falcone
http://luigipiccirillo.blogspot.it/2016/04/ministro-guidi-gianlcuca-gemelli-ivan.html