mercoledì 27 aprile 2016

Dichiarazioni di Roberto Scarpinato, procuratore generale di Palermo

Diffondiamo le incredibili dichiarazioni di Roberto Scarpinato, procuratore generale di Palermo:
"Nella Prima Repubblica lo Stato aveva ancora la potestà monetaria e la corruzione si finanziava gonfiando progressivamente la spesa pubblica e l'inflazione. Ora invece, da quando siamo entrati nell'euro, viene finanziata tagliando i servizi dello Stato sociale.
Il paradosso è che più la corruzione si diffonde e diventa irrefrenabile, più si fa il gioco di chi è interessato ad accelerare lo smantellamento dello Stato sociale, alimentando nei cittadini la convinzione che tutto ciò che è pubblico è corrotto e inefficiente. Dunque l'unica soluzione è di privatizzare tutti i servizi sociali, dalla sanità all'acqua pubblica alla scuola."

Vi prego: uniamoci e mandiamo a casa questi partiti, riprendiamoci il nostro Paese. O noi o loro!