lunedì 31 agosto 2015

IL MIGLIOR RIFIUTO È QUELLO NON PRODOTTO


In Italia la plastica rappresenta il 16% di Rifiuti Solidi Urbani. Liberarcene senza inquinare è praticamente impossibile. Infatti anche se trattata nel migliore dei modi, il riciclo, si consuma acqua ed energia rilasciando inquinamento nell’aria.
Ma serve tutta questa plastica?
Per toglierla di mezzo dovremmo usare solo prodotti sfusi o alla spine e bere acqua del rubinetto o delle fontanelle. Il principale vantaggio, oltre ai vantaggi ambientali, sarebbe quello che non compreremmo rifiuti.
Un esempio su tutti: Il prezzo di un “cesto” da 6 bottiglie in plastica da 1,5 litri, può variare da 1 € a oltre 4 € il valore dell’acqua contenuta varia da 0,02 € a 0,08 €.
Tutto quello che paghiamo oltre quello 0,02 - 0,08 serve per comprare un rifiuto.

Nella foto la differenza di costi tra acqua minerale ed acqua del rubinetto.