giovedì 9 novembre 2017

Le dosi difettose del vaccino del bambino sono richiamate



Di Jiang Chenglong | Cina Daily | Aggiornato: 2017-11-06 08:32

Due aziende hanno rilasciato migliaia di inoculazioni inefficaci per i neonati

Sono state richiamate più di 650.000 dosi di un vaccino che viene regolarmente somministrato ai neonati in Cina dopo che i test hanno dimostrato di essere inefficaci.

Il problema con il vaccino, che immunizza contro la difterite, la pertosse (tosse) e il tetano, è stato identificato dopo che i lotti sono stati distribuiti nelle province di Shandong e Hebei ea Chongqing.



Alcune dosi sono state somministrate prima del richiamo, "che potrebbero ridurre l'effetto immunitario ma non minacciare la salute delle persone", ha affermato il venerdì la Food and Drug Administration cinese.

Il richiamo riguarda i lotti di due società: Changsheng Biotechnology nella provincia di Jilin, che ha inviato 252.600 dosi a Shandong; e l'Istituto di prodotti biologici di Wuhan nella provincia di Hubei, che ha inviato 190.520 dosi a Chongqing e 210.000 dosi a Hebei.

Secondo la legge sulla gestione delle droghe, i vaccini devono essere controllati per sicurezza e efficacia prima di entrare nel mercato.

Gli Istituti Nazionali per il Controllo degli Alimenti e dei Farmaci, che effettuano controlli premarket, hanno testato i vaccini DPT secondo la normale prassi internazionale e non hanno riportato alcun problema, ha detto la FDA. Tuttavia, i vaccini inefficaci non sono stati identificati. Un successivo controllo di routine ha trovato il titolo "dei titoli" dei vaccini - una misura della concentrazione degli anticorpi - dei prodotti di entrambe le aziende per essere sotto standard.

Sono state inviate squadre investigative per verificare la conformità alle basi di produzione delle aziende e passerà da sei a otto settimane a testare la qualità di tutti i vaccini.

La Commissione Nazionale per la Salute e la Famiglia e i Dipartimenti di Sanità Provinciale hanno anche inviato esperti per valutare le scorte del vaccino per assicurare che i programmi di immunizzazione routinaria continuino.

Dopo che il vaccino DPT è stato incorporato nel programma di immunizzazione della Cina negli anni '70, i tassi di difterite, pertosse e tetano sono diminuiti costantemente, secondo la FDA.

"Non ci sono casi di difterite segnalati a partire dal 2007, e l'incidenza annuale della pertosse è scesa a meno di 0,5 per 100.000 persone, rispetto ai 100 ai 200 per 100.000 negli anni '70", ha dichiarato la dichiarazione.


FONTE: http://europe.chinadaily.com.cn/china/2017-11/06/content_34177319.htm